:::: Disegna il tuo Futuro ::::

Liceo Scienze Umane

Il liceo offre una formazione di base ampia, utile ad acquisire le conoscenze, le abilità e le competenze adeguate a leggere e interpretare la realtà con atteggiamento critico, razionale, ma anche creativo e progettuale.
Richiede: interesse ad approfondire i saperi attraverso la ricerca e lo studio teorico, capacità critiche di elaborazione teorica,autonomia nello studio individuale, prerequisiti nel metodo di studio. Ha una durata di 5 anni ed è suddiviso in due bienni e in un quinto anno, al termine del quale gli studenti sostengono l’esame di Stato e conseguono il diploma di Istruzione Liceale.
Sono previste 27 ore settimanali nel primo biennio e le ore aumentano a seconda degli indirizzi negli anni successivi.
Le materie comuni a tutti i Licei sono: italiano, storia e geografia, filosofia (dal terzo anno), storia dell’arte, scienze naturali, matematica, fisica, scienze motorie e sportive, religione o attività alternative. La lingua straniera è studiata per tutti e 5 gli anni. All’ultimo anno, si introduce l’insegnamento in una lingua straniera di una materia non linguistica.
Per il Liceo delle Scienze Umane sono previste, oltre alle materie comuni: antropologia, pedagogia, psicologia e sociologia, latino, diritto ed economia.

 

Competenze:

Il percorso liceale orienta lo studente, con i linguaggi propri delle scienze umane, nelle molteplici dimensioni attraverso le quali l’uomo si costituisce in quanto persona e come soggetto di reciprocità e di relazioni: l’esperienza di sé e dell’altro, le relazioni interpersonali, le relazioni educative, le forme di vita sociale e di cura per il bene comune, le forme istituzionali in ambito socio-educativo, le relazioni con il mondo delle identità e dei valori. 

Gli studenti del liceo delle scienze umane, a conclusione del percorso di studio, dovranno:

  • aver acquisito le conoscenze dei principali campi d’indagine delle scienze umane mediante gli apporti specifici e interdisciplinari della cultura pedagogica, psicologica e socio-antropologica;
  • aver raggiunto, attraverso la lettura e lo studio diretto di opere e di autori significativi del passato e contemporanei, la conoscenza delle principali tipologie educative, relazionali e sociali proprie della cultura occidentale e il ruolo da esse svolto nella costruzione della civiltà europea;
  • saper identificare i modelli teorici e politici di convivenza, le loro ragioni storiche, filosofiche e sociali, e i rapporti che ne scaturiscono sul piano etico-civile e pedagogico-educativo;
  • saper confrontare teorie e strumenti necessari per comprendere la varietà della realtà sociale, con particolare attenzione ai fenomeni educativi e ai processi formativi, ai luoghi e alle pratiche dell’educazione formale e non, ai servizi alla persona, al mondo del lavoro, ai fenomeni interculturali;
  • possedere gli strumenti necessari per utilizzare, in maniera consapevole e critica, le principali metodologie relazionali e comunicative, comprese quelle relative alla media education.

Consigliato a:

  • A chi vuole cogliere la complessità e la specificità dei processi formativi;
  • A chi vuole acquisire la padronanza dei linguaggi, delle metodologie e delle tecniche di indagine nel campo delle scienze umane.

 

Il liceo delle Scienze umane è consigliato a coloro che:

 

  • Sono interessati al senso della condizione umana, della convivenza e della organizzazione sociale;
  • sono incuriositi  dall’esplorazione della realtà del presente;
  • sono incuriositi dalle dinamiche sociali.

Articolazioni:

(non vi sono ulteriori articolazioni)

Ambiti e sbocchi professionali, prosecuzione degli studi:

-

Orario Settimanale:



Scuole ed Enti di Formazione