Operatore alla riparazione dei veicoli a motore

Offerta formativa | Studiare dopo le medie » Istruzione e formazione professionale » Operatore alla riparazione dei veicoli a motore

IeFP - Operatore alla riparazione dei veicoli a motore

L'operatore alla riparazione di veicoli a motore, interviene, a livello esecutivo, nel processo di riparazione di veicoli a motore con autonomia e responsabilità limitate a ciò che prevedono le procedure e le metodiche della sua operatività.
La qualificazione nell'applicazione/utilizzo di metodologie di base, di strumenti e di informazioni gli consentono di svolgere seconda dell’indirizzo, attività relative alle riparazioni e manutenzioni dei sistemi meccanici ed elettromeccanici del veicolo e alle lavorazioni di carrozzeria con competenze nella manutenzione di gruppi, dispositivi, organi e impianti nonché nelle lavorazioni di riquadratura e risagomatura di lamierati e di verniciatura delle superfici.
Collabora nella fase di accettazione e in quella di controllo/collaudo di efficienza e funzionalità in fase di riconsegna del veicolo.

L'operatore alla riparazione dei veicoli a motore è in grado di:

  • Definire e pianificare fasi delle operazioni da compiere sulla base delle istruzioni ricevute e/o della documentazione di appoggio (schemi, disegni, procedure, distinte materiali, ecc) e del sistema di relazioni
  • Approntare strumenti, attrezzature e macchine necessari alle diverse attività sulla base della tipologia di materiali da impiegare, delle indicazioni/procedure previste, del risultato atteso
  • Monitorare il funzionamento di strumenti, attrezzature e macchine, curando le attività di manutenzione ordinaria
  • Predisporre e curare gli spazi di lavoro al fine di assicurare il rispetto delle norme igieniche e di contrastare affaticamento e malattie professionali
  • Collaborare all'accoglienza del cliente e alla raccolta di informazioni per definire lo stato del veicolo a motore
  • Collaborare alla individuazione degli interventi da realizzare sul veicolo a motore e alla definizione dei piano di lavoro
  • Collaborare al ripristino e al controllo/collaudo della funzionalità/efficienza del veicolo a motore o delle parti riparate/sostituite, nel rispetto delle procedure e norme di sicurezza

In esito all'indirizzo “Riparazione parti e sistemi meccanici ed elettromeccanici del veicolo a motore”, è inoltre in grado di: Effettuare interventi di riparazione e manutenzione dei vari dispositivi, organi e gruppi sullabase delle consegne, dei dati tecnici e di diagnosi

In esito all'indirizzo “Riparazioni di carrozzeria”, è inoltre in grado di: Eseguire lavorazioni di risagomatura/sostituzione di lamierati, saldatura e verniciatura sulla base delle consegne e dei dati tecnici

Propedeutico a: 

L'operatore potrà inserirsi in officine concessionarie o artigianali in maniera subordinata alle dipendenze di datori di lavoro per mansioni semplici o affiancati a figure responsabili per lavori altamente qualificati, oppure come collaboratore con i magazzinieri, il capo officina, con gli addetti amministrativi ed in realtà artigianali con i fornitori.
Proseguimento degli studi
L'operatore può:

  • frequentare il quarto anno dell'IeFP ed acquisire la qualifica di Tecnico riparatore di veicoli a motore;
  • accedere al Biennio conclusivo (IV e V anno) del percorso quinquennale Manutenzione e assistenza tecnica dell'istituto professionale con esame di stato per conseguire il diploma professionale e potere quindi accedere alla formazione di livello universitario.